previous arrow
next arrow
Slider

 

Nel mio Studio di Psicologia e Psicoterapia, pensato e realizzato con l’intento di far sentire la persona a proprio agio, fornisco consulenza psicologica e psicoterapia cognitivo comportamentale.

 

previous arrow
next arrow
Slider

 

Svolgo con passione e costante aggiornamento questa professione.

Credo nell’importanza di far conoscere la Psicologia per le sue basi scientifiche e la Psicoterapia per l’efficacia e il cambiamento che realmente può portare.

La mia formazione è di tipo Cognitivo-Comportamentale, ma utilizzo strumenti e tecniche di approcci diversi in modo integrato, per garantire un percorso individualizzato e che tiene conto delle singole esigenze.

COSA POSSO FARE PER TE?

  • Psicoterapia cognitivo comportamentale

La psicoterapia cognitivo comportamentale è un tipo di psicoterapia considerata una modalità di trattamento dimostrata valida ed efficace dal punto di vista scientifico da molte ricerche empiriche di carattere internazionale.

In particolare la psicoterapia cognitivo comportamentale interviene su emozioni, pensieri e comportamenti in modo attivo.

Questo approccio è particolarmente valido nel trattamento delle difficoltà psicologiche in generale ed in particolare:

– nei disturbi alimentari
– nei disturbi d’ansia e attacchi di panico,
– nella depressione

previous arrow
next arrow
Slider

 

Come funziona?

Dopo alcuni colloqui di valutazione, lo psicologo e il paziente definiranno in modo chiaro, concreto e condiviso gli scopi del supporto psicologico.

E’ nella buona prassi che lo psicologo valuti in modo oggettivo, anche con l’utilizzo di test e questionari, i cambiamenti sintomatologici e l’andamento del supporto rispetto agli scopi definiti.

Dopo aver condiviso gli obiettivi del trattamento, lo psicologo e il paziente collaborano entrambi attivamente in primo luogo per identificare pensieri, emozioni e comportamenti che entrano in gioco nelle situazioni di malessere; in secondo luogo per modificare abitudini di pensiero e di comportamento non adattive e disfunzionali e per regolare in maniera più efficace le proprie emozioni.

Il paziente viene chiamato ad agire attivamente nel corso del supporto psicologico, ad esempio identificando i propri pensieri ed emozioni, venendo stimolato a formulare pensieri e credenze alternative, sperimentandosi in repertori di comportamenti differenti, praticando diverse tecniche per facilitare la regolazione emotiva, sia in seduta che a casa nel corso della settimana. In questo senso, il supporto psicologico cognitivo comportamentale implica la prescrizione di “compiti a casa”, allo scopo di promuovere e generalizzare modalità di riconoscimento e regolazione delle emozioni, dei pensieri e dei comportamenti acquisiti in seduta.

  • EMDR:DESENSIBILIZZAZIONE E RIELABORAZIONE ATTRAVERSO I MOVIMENTI OCULARI

L’EMDR è un metodo psicoterapico che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.

E’ un approccio psicoterapico interattivo e scientificamente comprovato da più di 20 studi su pazienti traumatizzati e documentato in centinaia di pubblicazioni che ne riportano l’efficacia nel trattamento di numerose psicopatologie inclusi la depressione, l’ansia, le fobie, il lutto acuto, i sintomi somatici e le dipendenze.

La terapia EMDR ha come base teorica il modello che affronta i ricordi non elaborati, i quali possono dare origine a molte disfunzioni.