La desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari (L’EMDR) è un metodo psicoterapico che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.

E’ un approccio psicoterapico interattivo e scientificamente comprovato da più di 20 studi su pazienti traumatizzati e documentato in centinaia di pubblicazioni che ne riportano l’efficacia nel trattamento di numerose psicopatologie inclusi la depressione, l’ansia, le fobie, il lutto acuto, i sintomi somatici e le dipendenze.

La terapia EMDR ha come base teorica il modello che affronta i ricordi non elaborati, i quali possono dare origine a molte disfunzioni.

 

Cosa si intende per trauma?

“Il trauma è il risultato mentale di un evento o una serie di eventi improvvisi ed esterni in grado di rendere l’individuo temporaneamente inerme e di disgregare le sue strategie di difesa e di adattamento”

Traumi con la t minuscola e maiuscola

I traumi possono essere legati a relazioni traumatiche, soprattutto se vissute in età infantile e all’interno della famiglia. In psicoterapia è sempre stato importante identificare e focalizzarsi sugli eventi di vita traumatici o con un grande impatto emotivo. Questo fa capire quali fattori hanno contribuito allo sviluppo della patologia o disagio, che porta il paziente in terapia. La focalizzazione dell’EMDR è sul ricordo delle esperienze traumatiche che hanno contribuito a sviluppare la patologia o il disagio presentato dal paziente. Il ricordo traumatico viene trattato terapeuticamente. L’esposizione ad eventi stressanti ad un’età precoce rende il cervello meno resistente agli effetti degli eventi stressanti successivi. 

I traumi con la T maiuscola sono quelli legati ad esperienze nelle quali la persona ha sentito in pericolo la propria vita o quella di persone vicine, come ad esempio nei terremoti e più in generale nelle calamità naturali, o nelle violenze.

Per saperne di più sulla desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari >> 

Tecniche e strumenti